Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

> Gestione Bandi > Presentazione Bando
Accedi ai servizi
  • NEWS
20/10/14 - APERTURA BANDO INNOVACULTURA

Il 20 ottobre 2014 si sono aperti i termini per la presentazione di domande sul bando Innovacultura.


15/10/14 - BANDO SOSTEGNO ALL'AVVIO DI START UP CULTURALI E CREATIVE IN LOMBARDIA

Pubblicata la graduatoria del bando Sostegno All'avvio di Start Up Culturali e Creative in Lombardia


09/10/14 - BANDO INNOVAZIONE TERZIARIO: PUBBLICATA LA GRADUATORIA

Pubblicata la graduatoria del bando innovazione terziario


08/10/14 - GUIDA PRESENTAZIONE DOMANDA E MODELLO DE MINIMIS BANDO RICERCA E INNOVAZIONE 2014

Sono online la guida per la presentazione della domanda e iI modello de minimis.


11/09/14 - MODELLO DOMANDA BANDO INNOVAZIONE 2014

NUOVO: disponibile il modello guida per la presentazione dei progetti per il Bando ricerca e innovazione 2014.


02/09/14 - BANDO DI PARTECIPAZIONE A TUTTOFOOD 2015

Fino alle ore 12.00 del 14 novembre 2014 è possibile inserire la domanda di partecipazione al progetto.






Bando Innovazione 2011

Nuovo Bando 2011: Voucher ricerca e innovazione e contributi per i processi di brevettazione 2011

E' stato Pubblicato il bando con BURL n. 22 del 1/06/2011 “Voucher per ricerca e innovazione e contributi per processi di brevettazione”, promosso nell’ambito dell’Accordo di Programma Competitività tra Sistema camerale lombardo e Regione Lombardia, che assegna voucher per favorire i processi di innovazione delle Micro, Piccole e Medie Imprese lombarde. 

 

Le domande potranno essere presentate fino ad esaurimento delle risorse disponibili, compilando l'apposita domanda on line sul presente sito (per problemi tecnici contattare l'assistenza web)

L'obiettivo dell'intervento è quello di avvicinare le imprese ai temi dello sviluppo tecnologico e dell'innovazione, realizzando un sistema in cui i diversi soggetti - imprese, università, centri di ricerca, istituzioni - partecipino attivamente alla realizzazione di processi innovativi.
Nello specifico, con il presente bando si intendono proporre interventi di sostegno per:

  • stimolare l'innovazione tecnologica (intesa nel significato più esteso del termine) di processo e di prodotto, anche attraverso la messa a disposizione di servizi di trasferimento tecnologico,
  • accompagnare le imprese alla partecipazione a programmi di ricerca, sviluppo e innovazione europei, promuovendo esperienze di successo attuate in altri paesi dell'UE e favorendo la nascita e la crescita di reti di imprese,
  • valorizzare il capitale umano inserendo in azienda ricercatori o figure professionali esperte capaci di guidare l'azienda in percorsi complessi di innovazione,
  • sostenere i processi volti all'ottenimento di brevetti/modelli europei/internazionali.


Ambito geografico dell'intervento finanziario

sede legale nelle province lombarde e una sede operativa attiva o, in caso di sede legale fuori dalla Lombardia, una sede operativa attiva in una delle province lombarde. In quest’ultimo caso, laddove l’impresa avesse sedi operative in più di una provincia dovrà scegliere la sede oggetto di intervento.

Tipo di Contributo

Contributo a fondo perduto

Obiettivo dell'intervento finanziario

- stimolare l’innovazione tecnologica (intesa nel significato più esteso del termine) di processo e di prodotto, anche attraverso la messa a disposizione di servizi di trasferimento tecnologico,
- accompagnare le imprese alla partecipazione a programmi di ricerca, sviluppo e innovazione europei, promuovendo esperienze di successo attuate in altri paesi dell’UE e favorendo la nascita e la crescita di reti di imprese,
- valorizzare il capitale umano inserendo in azienda ricercatori o figure professionali esperte capaci di guidare l’azienda in percorsi complessi di innovazione,
- sostenere i processi volti all’ottenimento di brevetti/modelli europei/internazionali.


Prerequisiti: Cosa deve fare chi vuol partecipare al bando?

 

  • Individuare l’intervento da realizzare
  • Richiedere un preventivo ad un fornitore di servizi o al personale da inserire in azienda (per il voucher E)
  • Registrarsi www.bandimpreselombarde.it
  • Possedere un indirizzo  di posta elettronica
  • Avere: dispositivo di firma digitale per l’autentica e la firma digitale forte del legale rappresentante o suo delegato
  • Acquistare marca da bollo di 14,62 i cui estremi dovranno essere indicati nella domanda on-line


Documentazione....

Di seguito si possono trovare documenti informativi e modulistica relativa al bando.

Descrizione Scarica
Testo integrale del bando Visualizza Modulo
Fac-Simile Business Plan Visualizza Modulo
Burl N. 22 del 1 giugno 2011 Visualizza Modulo
Guida alla presentazione della domanda Visualizza Modulo
Decreto Regionale rettifica 6063 Visualizza Modulo


Come presentare la domanda...

Per poter presentare una domanda è necessario un dispositivo di firma digitale (smart card, business key/token, carta regionale dei servizi).
Segui il nostro percorso guidato

che ti aiuta a configurare il tuo dispositivo di firma.

Termini di scadenza...

Data di inizio presentazione delle domande: ore 12:00 del 05/07/2011.
Data di scadenza presentazione delle domande: ore 12:00 del 30/12/2011.

A chi rivolgersi...

Camera di Commercio e-mailTelefonoFax
BergamoAndrea Locatilocati@bg.camcom.it035-4225263035-270419
BresciaVirginia Anna Burianiburiani@bs.camcom.it030-3725335030-3725364
ComoTina Immacolatainnova@co.camcom.it031- 256525031-256517
CremonaMaria Grazia Cappellicappelli@cr.camcom.it0372-4902400372-490250
LeccoMara Kesslerservizialleimprese@lc.camcom.it0341-292232 -120341-292263
LodiFederica Melismelis@lo.camcom.it0371 45052340371-431604
MantovaMarco Zaninizanini@mn.camcom.it0376-2344280376-234429
MilanoSonia Bassocontributialleimprese@mi.camcom.it02 8515507502-85154205
Monza BrianzaMonica Maurisviluppoimpresa@mb.camcom.it039-2807455-442039-2807447
PaviaLeonella Frattolafrattola@pv.camcom.it0382-3932290382-393213
SondrioBarbara Mottipromozione@so.camcom.it0342.5272260342.527216
VareseLaura Cacciarisorsefinanziarie@va.camcom.it0332 2953700332 282158




Ambiti dell'intervento

Con il presente bando si intende finanziare, tramite l’utilizzo di voucher a fondo perduto, nominativi e non trasferibili, l’acquisto di servizi di assistenza, consulenza e ricerca presso soggetti terzi e favorire l’introduzione di figure professionali qualificate in azienda oltre a sostenere, con un contributo, i processi volti all’ottenimento del brevetto/modello europeo e/o di altri brevetti/modelli internazionali. Si elencano nello specifico le misure:

A1 Rilevazione della domanda di innovazione: l’impresa deve avvalersi di un soggetto che offre servizi di consulenza (registrato nel sistema Questio nella sezione consulenza) che la aiuti a mappare i bisogni specifici di innovazione tecnologica e in virtù del bisogno identificato, la supporti ad individuare un centro di ricerca potenziale risolutore del problema.
Tipologia Investimento Minimo Euro Contributo massimo Requisiti fornitore di servizi Spese Ammissibili
A1 Rilevazione della domanda di innovazione
Scheda sintetica
4.000,00 2.000,00 Registrazione nel sistema QuESTIO (www.questio.it) Soggetti Questio che erogano servizi di consulenza tutte le spese (al netto d’IVA) sostenute dalla data di pubblicazione del bando fino al 180esimo giorno successivo alla data di pubblicazione del decreto di assegnazione del voucher relative ai servizi di consulenza/assistenza presso i fornitori in possesso dei singoli requisiti previsti dal bando.

A2 Sviluppo dell’offerta di conoscenza: l’impresa svilupperà la collaborazione con un centro di ricerca qualificato che svolge attività di ricerca di base e/o servizi di laboratorio (registrato nel sistema Questio nella sezione dei centri che offrono attività di ricerca di base e/o servizi di laboratorio) per risolvere il bisogno di innovazione.
Tipologia Investimento Minimo Euro Contributo massimo Requisiti fornitore di servizi Spese Ammissibili
A2 Sviluppo dell’offerta di conoscenza
Scheda sintetica
15.000,00 9.000,00 Registrazione nel sistema QuESTIO (www.questio.it) Soggetti Questio che erogano servizi di ricerca di base e/o di laboratorio tutte le spese (al netto d’IVA) sostenute dalla data di pubblicazione del bando fino al 180esimo giorno successivo alla data di pubblicazione del decreto di assegnazione del voucher relative ai servizi di consulenza/assistenza presso i fornitori in possesso dei singoli requisiti previsti dal bando.

B supporto all’analisi economico-finanziaria prospettica per programmi di sviluppo di imprese neo costituite: Prevede l’acquisto di servizi, presso soggetti registrati nel sistema Questio che offrono servizi specialistici (nella sezione servizi specialistici di “accelerazione/incubazione di start-up”), per l’impostazione, definizione e/o implementazione di un business plan che possa accompagnare l’imprenditore nella crescita della propria impresa, attraverso una stima delle diverse potenzialità di sviluppo.
Tipologia Investimento Minimo Euro Contributo massimo Requisiti fornitore di servizi Spese Ammissibili
B supporto all’analisi economico-finanziaria prospettica per programmi di sviluppo di imprese neo costituite
Scheda sintetica
7.500,00 4.500,00 Registrazione nel sistema QuESTIO (www.questio.it) Soggetti Questio che offrono servizi di accelerazione/incubazione di start-up tutte le spese (al netto d’IVA) sostenute dalla data di pubblicazione del bando fino al 180esimo giorno successivo alla data di pubblicazione del decreto di assegnazione del voucher relative ai servizi di consulenza aventi ad oggetto la redazione del business plan per la valorizzazione economico-finanziaria del progetto innovativo, l’elaborazione di una scheda tecnica contenente informazioni sul soggetto proponente e sul progetto di sviluppo innovativo.

C1 Coordinamento di progetti comunitari: analisi competenze dell’azienda, predisposizione della proposta tecnica, predisposizione del budget individuale e complessivo di progetto.
Tipologia Investimento Minimo Euro Contributo massimo Requisiti fornitore di servizi Spese Ammissibili
C1 Coordinamento di progetti comunitari
Scheda sintetica
12.000,00 7.000,00 Soggetti elencati nell’area di promozione del presente bando “Voucher” sul sito di QuESTIO (www.questio.it) Sono considerate ammissibili, tutte le spese (al netto d’IVA) sostenute dalla data di pubblicazione del bando fino al 240esimo giorno successivo alla data di pubblicazione del decreto di assegnazione del voucher relative ai servizi di consulenza/assistenza presso i fornitori in possesso dei singoli requisiti previsti dal bando

C2 Inserimento di imprese come partner in consorzi: analisi competenze dell’azienda e matching con attività da svolgere in progetti in fase di presentazione, supporto alla definizione del ruolo e delle attività a carico dell’azienda, preparazione della documentazione necessaria, predisposizione della proposta tecnica per le attività di competenza, predisposizione del budget individuale
Tipologia Investimento Minimo Euro Contributo massimo Requisiti fornitore di servizi Spese Ammissibili
C2 Inserimento di imprese come partner in consorzi
Scheda sintetica
4.000,00 2.000,00 Soggetti elencati nell’area di promozione del presente bando “Voucher” sul sito di QuESTIO (www.questio.it) Sono considerate ammissibili, tutte le spese (al netto d’IVA) sostenute dalla data di pubblicazione del bando fino al 240esimo giorno successivo alla data di pubblicazione del decreto di assegnazione del voucher relative ai servizi di consulenza/assistenza presso i fornitori in possesso dei singoli requisiti previsti dal bando

D consulenza in materia di check-up economico-finanziari : Prevede l’acquisto di servizi di consulenza per l’individuazione delle strategie e delle soluzioni finanziarie finalizzate a miglioramento dell’assetto finanziario dell’impresa, partendo dall’identificazione degli elementi di criticità riscontrati nella gestione
Tipologia Investimento Minimo Euro Contributo massimo Requisiti fornitore di servizi Spese Ammissibili
D consulenza in materia di check-up economico-finanziari
Scheda sintetica
3.000,00 2.000,00 Società iscritte al Registro delle Imprese da almeno 3 anni che svolgano come attività prevalente la consulenza direzionale, strategica e finanziaria (sono escluse le società ex artt. 106 e 107 T.U.B. e le banche). Sono considerate ammissibili, tutte le spese (al netto d’IVA) sostenute dalla data di pubblicazione del bando fino al 180esimo giorno successivo alla data di pubblicazione del decreto di assegnazione del voucher relative ai servizi di consulenza presso i fornitori in possesso dei singoli requisiti previsti dal bando.

E1 capitale umano qualificato in azienda : prevede l’assunzione per almeno 6 mesi in azienda di: un dottore di ricerca o di un laureato che possa documentare un’esperienza professionale in attività di ricerca e innovazione all’estero di almeno 6 mesi
Tipologia Investimento Minimo Euro Contributo massimo Requisiti Spese Ammissibili
E1 capitale umano qualificato in azienda
Scheda sintetica
15.000,00 12.000,00 Diploma dottorato di ricerca, laureato con esperienza professionale in attività di ricerca e innovazione all’estero di almeno 6 mesi Sono considerate ammissibili, le spese per il costo del personale sostenute dalla data di sottoscrizione del contratto di lavoro fino al raggiungimento dell’investimento minimo e non oltre 1 anno dalla data di inserimento in azienda.

E2 capitale umano qualificato in azienda MicroImpresa: Prevede l’inserimento in azienda per almeno 6 mesi di una figura manageriale (dirigente o quadro), con esperienza professionale di almeno 10 anni nella direzione manageriale, per lo svolgimento di un’attività complessa nel campo della ricerca, sviluppo e innovazione e organizzazione aziendale, non legata alla gestione aziendale ordinaria (Temporary Manager – T.M).
Tipologia Investimento Minimo Euro Contributo massimo Requisiti Spese Ammissibili
E2 capitale umano qualificato in azienda MicroImpresa
Scheda sintetica
10.000,00 5.000,00 Singoli professionisti con esperienza professionale di almeno 10 anni nella direzione manageriale per lo svolgimento di un’attività complessa nel campo della ricerca, sviluppo e innovazione e organizzazione aziendale, non legata alla gestione aziendale ordinaria Sono considerate ammissibili, le spese per il costo del personale sostenute dalla data di sottoscrizione del contratto di lavoro fino al raggiungimento dell’investimento minimo e non oltre 1 anno dalla data di inserimento in azienda.

E2 capitale umano qualificato in azienda : Prevede l’inserimento in azienda per almeno 6 mesi di una figura manageriale (dirigente o quadro), con esperienza professionale di almeno 10 anni nella direzione manageriale, per lo svolgimento di un’attività complessa nel campo della ricerca, sviluppo e innovazione e organizzazione aziendale, non legata alla gestione aziendale ordinaria (Temporary Manager – T.M).
Tipologia Investimento Minimo Euro Contributo massimo Requisiti Spese Ammissibili
E2 capitale umano qualificato in azienda
Scheda sintetica
20.000,00 10.000,00 Singoli professionisti con esperienza professionale di almeno 10 anni nella direzione manageriale per lo svolgimento di un’attività complessa nel campo della ricerca, sviluppo e innovazione e organizzazione aziendale, non legata alla gestione aziendale ordinaria Sono considerate ammissibili, le spese per il costo del personale sostenute dalla data di sottoscrizione del contratto di lavoro fino al raggiungimento dell’investimento minimo e non oltre 1 anno dalla data di inserimento in azienda.

F sostegno ai processi di brevettazione delle micro, piccole e medie imprese lombarde: abbiano come obiettivo l’ottenimento di uno o più brevetti europei e/o internazionali relativamente a: invenzione industriale, modello di utilità, disegno o modello ornamentale, nuova varietà vegetale, topografia di semiconduttori. Sono esclusi dall’agevolazione gli interventi relativi alla registrazione di marchi. Abbiano ricadute in uno o più dei seguenti settori/ambiti tecnologici (individuati nel Accordo di Programma citato al punto 1.1): agroalimentare, aerospazio, automotive, biotecnologie, edilizia sostenibile, energia,fonti rinnovabili e assimilate, ICT, materiali avanzati.
Tipologia Investimento Minimo Euro Contributo massimo Intensità Contributo Concedibile (%) Requisiti fornitore di servizi Spese Ammissibili Link per Presentazione Domanda
F sostegno ai processi di brevettazione delle micro, piccole e medie imprese lombarde
Scheda sintetica
0,00 6.000,00 50 Per una domanda di brevetto Sono considerate ammissibili tutte le spese sostenute nelle procedure relative alla domanda di brevetto italiano, europeo e/o di altri brevetti internazionali, ivi inclusi i modelli comunitari. https://gefo.servizirl.it/

F sostegno ai processi di brevettazione delle micro, piccole e medie imprese lombarde: abbiano come obiettivo l’ottenimento di uno o più brevetti europei e/o internazionali relativamente a: invenzione industriale, modello di utilità, disegno o modello ornamentale, nuova varietà vegetale, topografia di semiconduttori. Sono esclusi dall’agevolazione gli interventi relativi alla registrazione di marchi. Abbiano ricadute in uno o più dei seguenti settori/ambiti tecnologici (individuati nel Accordo di Programma citato al punto 1.1): agroalimentare, aerospazio, automotive, biotecnologie, edilizia sostenibile, energia,fonti rinnovabili e assimilate, ICT, materiali avanzati.
Tipologia Investimento Minimo Euro Contributo massimo Intensità Contributo Concedibile (%) Requisiti fornitore di servizi Spese Ammissibili Link per Presentazione Domanda
F sostegno ai processi di brevettazione delle micro, piccole e medie imprese lombarde
Scheda sintetica
0,00 12.000,00 50 Per due o più domande di brevetto Sono considerate ammissibili tutte le spese sostenute nelle procedure relative alla domanda di brevetto italiano, europeo e/o di altri brevetti internazionali, ivi inclusi i modelli comunitari. https://gefo.servizirl.it/